Obbligo di seggiolini anti-abbandono: c’è la legge

La ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, ha firmato nelle scorse ore il decreto attuativo per l’approvazione della legge sui dispositivi anti-abbandono nei seggiolini, che dovranno essere obbligatori per il trasporto dei bambini di età inferiore a 4 anni. Il decreto sarà legge dai prossimi giorni, non appena verrà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale. Ora la “palla” è nelle mani dei produttori di seggiolini, che nel giro di poco tempo dovranno mettere in vendita i seggiolini conformi alla legge.

PER AUTO E FURGONI – Il provvedimento introduce l’obbligo di installare un dispositivo di allarme che segnali la presenza di un bambino all’interno del veicolo in sosta, al fine di evitarne l’abbandono. L’obbligo è per i conducenti dei veicoli della categoria M1 (trasporto persone), N1 N2 e N3 (trasporto merci fino ad oltre 12 tonnellate) immatricolati in Italia, oppure immatricolati all’estero e condotti da soggetti residenti in Italia. In caso di trasgressione viene applicata una sanzione amministrativa di 81 euro e sono decurtati 5 punti dalla patente. In caso di recidiva nel biennio successivo, ai trasgressori verrà sospesa la patente da 15 giorni a due mesi. È prevista, inoltre, la possibilità di fruire di agevolazioni fiscali per l’acquisto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *