Nessuna strada è famosa e affascinante quanto la Route 66. Quali sono le ragioni del successo di questa leggendaria strada? Come avventurarsi sulla Mother Road senza perdersi? 

Il percorso

Percorrere la Route 66 non è come viaggiare su qualsiasi altra strada… se pensate che vi basterà seguire qualche cartello o accendere il navigatore rimarrete delusi: la Mother road, se volete percorrerla fedelmente, vi richiederà molto più impegno di qualsiasi altra strada comune, perché, a differenza di tutte le highway e interstate del mondo, identificarne il percorso non è affatto un’operazione semplice! 

Lunghezza

Quanto è lunga la Route 66? Si tratta di un percorso di circa 4000 km; la cifra esatta che solitamente viene riportata è 3940 km, corrispondenti a 2448 miglia, tuttavia non è un dato semplice da ricostruire, soprattutto se pensiamo alle deviazioni e cambi di percorso che la Mother Road ha subito lungo la sua storia.

Dove inizia e dove finisce?

La Route 66 si estende fra Chicago e Santa Monica e può essere percorsa da Ovest a Est (partendo da Chicago) o da Est a Ovest (partendo da Santa Monica). A seconda della direzione che deciderete di intraprendere tenete di conto che a Chicago il segnale di inizio della strada (Historic Route 66 Begin Sign) è su Adams Street East (all’altezza dell’incrocio con Michigan Avenue), mentre quello di fine percorso (Historic Route 66 End Sign) è su Jackson Boulevard East, che si trova un isolato più a sud.

Per quanto riguarda l’altro estremo del percorso l’insegna è univoca, quella di fine, e si trova al celebre molo di Santa Monica.

Quanti Stati attraversa?

La Mother Road vi permetterà di attraversare ben 8 stati, eccoli da Ovest ad Est:

  • Illinois
  • Missouri
  • Kansas (per un brevissimo tratto)
  • Oklahoma
  • Texas
  • New Mexico
  • Arizona
  • California

Quando è stata costruita?

A partire dal 1924 si iniziò la progettazione della strada, mentre 2 anni dopo, l’11 novembre del 1926, venne approvato ufficialmente il nome Route 66. Per maggiori dettagli sulla storia di questa strada e su come si è diffusa la sua fama nel mondo vi rimando al mio articolo sulla storia della Route 66.

 

 

Percorso originale: come riconoscere la Route 66

1. Occhio alla segnaletica!

Cercare e riconoscere gli specifici cartelli che segnalano il vecchio percorso. È un consiglio molto semplice da seguire ma purtroppo la segnaletica non è sempre presente ed è posizionata un po’ a macchia di leopardo. Nel caso foste obbligati, o vogliate per vostra scelta, usare le highways, prestate attenzione anche alla dicitura che nelle varie uscite segnala la presenza della vecchia Route 66.

2. Paralleli alle highways…

Prendete come punto di riferimento le moderne highway. Se date un’occhiata alla cartina degli Stati Uniti noterete che il tracciato della Route 66 (che va da Chicago a Los Angeles) è stato rimpiazzato da cinque highways che sono:

  • la I-55 (da Chicago a St. Louis)
  • la I-44 (da St. Louis a Oklahoma City)
  • la I-40 (da Oklahoma City a Barstow)
  • la I-15 (da Barstow a San Bernardino)
  • la I-10 (da San Bernardino a Santa Monica)

3. Seguite il Business Loop

Nel caso siate nei pressi di una città importante prestate particolare attenzione alla dicitura Business Loop con accanto il numero della higway di riferimento. Ad esempio Business Loop I-40 (se siete nei pressi di Albuquerque in New Mexico e Amarillo in Texas) oppure Business Loop I-44 (se siete vicino a Springfield in Missouri) che rappresentano la “moderna” dicitura di quello che era il percorso della Route 66 vicino queste grandi città.

Cercate intorno a voi tutti quei segni del tempo, come possono essere piccoli ristoranti, stazioni di servizio o ponti che rimandano direttamente a un’altra epoca. Se ne incontrate parecchi lungo il vostro percorso siete sicuramente sulla Route 66.

4. Qualche dritta ulteriore…

Route 66, per sicurezza comunque ve ne forniamo altri che possono essere utili per togliervi qualche ulteriore dubbio al riguardo.

  • Dato che negli anni ’20 e ’30 del ‘900 i metodi di costruzione delle strade erano diversi rispetto ad oggi noterete come il percorso della Route 66 non abbia comportato uno stravolgimento del paesaggio che attraversava. La strada infatti seguiva le colline e gli avvallamenti, se trovava un ostacolo, lo aggirava. Anche per questo motivo in alcuni casi la Route 66 correva parallela ai binari delle ferrovie come potrete notare ad esempio in Oklahoma, soprattutto nel tratto fra le città di Sayre e Erick (approfondite qui la storia della Route 66). Le highway moderne invece sono per lo più dritte e hanno un impatto sull’ambiente che attraversano completamente diverso. Sintetizzando quindi più il percorso è tortuoso (come ad esempio per raggiungere Oatman) e più è probabile che siate sulla strada giusta!

Percorso Route 66 Stato per Stato

  • Illinois

  • Missouri

  • Kansas

  • Oklahoma

  • Texas

  • New Mexico

  • Arizona

  • California

Tempo di percorrenza: quanti giorni?

Se alla fine vi è venuta voglia di noleggiare una macchina e di partire subito all’avventura forse vi starete chiedendo quanto tempo ci vuole per completare il vostro viaggio lungo la Mother Road. Dare una risposta a questa domanda non è semplice perché tutto dipende da quanto avete voglia di guidare ogni giorno e quante soste avete in programma di fare, ma posso dire che se intendete percorrere tutto il tratto della Route 66 da Chicago a Santa Monica sarà meglio mettere in preventivo non meno di 15 giorni e, se potete, anche 20.

Se non avete abbastanza giorni a disposizione potete rinunciare a percorrerla fedelmente ed esplorarla “per sommi capi”, includendo le attrazioni che vi interessano di più. Non sarà ovviamente lo stesso viaggio ma vi permetterà comunque di toccare il meglio che questo percorso ha da offrire e risparmiare anche sui costi. In questo caso è molto difficile stabilire un numero minimo di giorni, in ogni caso io non scenderei sotto i 10 giorni.

Sei pronto a partire? 

  • 00Days
  • 00Hours
  • 00Minutes
  • 00Seconds